Raimo, Scarpa, Antroposcenari e Lingua Madre a Koreja

I Cantieri Teatrali Koreja e la rassegna Strade Maestre ospitano quattro appuntamenti nell’ambito del festival “Conversazioni sul futuro”, organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore in collaborazione con il Comune di Lecce e numerose realtà pugliesi e nazionali. Da giovedì 25 a domenica 28 ottobre, il festival proporrà quattro giorni di workshop, incontri, dibattiti, confronti, lezioni, proiezioni, presentazioni di libri, mostre, concerti per provare a raccontare con pluralità di linguaggi e di punti di vista il mondo contemporaneo e quello che verrà.

Giovedì 25 ottobre

ore 20 > 21:30
La parte migliore
Christian Raimo (Einaudi)
con l’autore dialoga Dario Goffredo (web editor e poeta)
Con una sincerità senza sconti Christian Raimo ci mostra quanto cercare la felicità a ogni costo possa essere pericoloso, perché ci fa scordare le nostre fragilità. E se siamo convinti di voler bene a tutti, forse non siamo capaci di amare nessuno.

ore 21:30
Senti, ti dico una cosa che preferirei non dire
Un recital di Tiziano Scarpa
Non si resta illesi dalla lettura di Le nuvole e i soldi: le poesie di Tiziano Scarpa hanno suscitato forti discussioni in rete, sono rimbalzate sui social toccando l’animo dei lettori, al di là della cerchia di appassionati di poesia. L’autore, che ha una grande esperienza di lettore scenico, le alterna alle storie in rima del suo ultimo libro, Una libellula di città.

Venerdì 26 ottobre

ore 18:30 > 20
Antroposcenari. Storie, paesaggi, ecologie
a cura di Daniela Fargione e Carmen Concilio (Il Mulino)

Il volume è il risultato del confronto e del dibattito di vari studiosi di scienze umane ambientali (o Environmental Humanities) su aspetti cruciali dell’Antropocene, l’era geologica in cui all’attività di un’unica specie – quella umana – si è attribuita la causa principale delle alterazioni sulla Terra.

Intervengono
Daniela Fargione – Docente di Letteratura anglo-americana all’Università di Torino
Paola Mercogliano – Ricercatrice senior Cmcc
Daniela Finocchi – giornalista e saggista
Modera Katia Lotteria – sociologa

ore 20 > 21:30
Lingua Madre – Racconto delle donne straniere in Italia

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, ideato da Daniela Finocchi, giornalista da sempre interessata ai temi inerenti il pensiero femminile, nasce nel 2005 e trova subito l’approvazione e il sostegno della Regione Piemonte e del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dopo l’avvio nell’ambito del Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile, diventa progetto permanente della Regione Piemonte. Il Concorso è il primo ad essere espressamente dedicato alle donne straniere – anche di seconda o terza generazione – residenti in Italia che, utilizzando la nuova lingua d’arrivo (cioè l’italiano), vogliono approfondire il rapporto fra identità, radici e mondo “altro”. Una sezione speciale è riservata alle donne italiane che vogliano raccontare storie di donne straniere che hanno conosciuto, amato, incontrato e che hanno saputo trasmettere loro “altre” identità.

Intervengono
Daniela Finocchi – giornalista e saggista
Claudileia Lemes Dias – scrittrice
Dorota Czalbowska – scrittrice
Simona Cleopazzo – scrittrice
Loredana De Vitis – giornalista e scrittrice

Info http://www.conversazionisulfuturo.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...