Cantieri Teatrali Koreja

La rassegna Strade Maestre e i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce ospitano quattro appuntamenti nell’ambito del festival “Conversazioni sul futuro”.

Giovedì 25 ottobre

ore 20.30 > 22.30
Storie in scatola – Cinema a 360°
a cura di MoreView
Una piccola rassegna itinerante con una selezione di otto corti girati a 360°. Un’esperienza immersiva alla portata di tutti grazie alle “Cardboard” messe a disposizione.

ore 21 > 22
Senti, ti dico una cosa che preferirei non dire
Un recital di Tiziano Scarpa
Non si resta illesi dalla lettura di Le nuvole e i soldi: le poesie di Tiziano Scarpa hanno suscitato forti discussioni in rete, sono rimbalzate sui social toccando l’animo dei lettori, al di là della cerchia di appassionati di poesia. L’autore, che ha una grande esperienza di lettore scenico, le alterna alle storie in rima del suo ultimo libro, Una libellula di città.

Venerdì 26 ottobre

ore 18:30 > 20
Antroposcenari. Storie, paesaggi, ecologie
a cura di Daniela Fargione e Carmen Concilio (Il Mulino)

Il volume è il risultato del confronto e del dibattito di vari studiosi di scienze umane ambientali (o Environmental Humanities) su aspetti cruciali dell’Antropocene, l’era geologica in cui all’attività di un’unica specie – quella umana – si è attribuita la causa principale delle alterazioni sulla Terra.

Intervengono
Daniela Fargione – Docente di Letteratura anglo-americana all’Università di Torino
Paola Mercogliano – Ricercatrice senior Cmcc
Daniela Finocchi – giornalista e saggista
Modera Katia Lotteria – sociologa

ore 20 > 21:30
Lingua Madre – Racconto delle donne straniere in Italia

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre, ideato da Daniela Finocchi, giornalista da sempre interessata ai temi inerenti il pensiero femminile, nasce nel 2005 e trova subito l’approvazione e il sostegno della Regione Piemonte e del Salone Internazionale del Libro di Torino. Dopo l’avvio nell’ambito del Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile, diventa progetto permanente della Regione Piemonte. Il Concorso è il primo ad essere espressamente dedicato alle donne straniere – anche di seconda o terza generazione – residenti in Italia che, utilizzando la nuova lingua d’arrivo (cioè l’italiano), vogliono approfondire il rapporto fra identità, radici e mondo “altro”. Una sezione speciale è riservata alle donne italiane che vogliano raccontare storie di donne straniere che hanno conosciuto, amato, incontrato e che hanno saputo trasmettere loro “altre” identità.

Intervengono
Daniela Finocchi – giornalista e saggista
Claudileia Lemes Dias – scrittrice
Dorota Czalbowska – scrittrice
Simona Cleopazzo – scrittrice
Loredana De Vitis – giornalista e scrittrice

Ingresso gratuito