Francesco Pellizzari

Viva e continuativa è la ricerca di Francesco Pellizzari verso ogni tipo di strumento, in particolare: batteria, percussioni, basso, contrabbasso, violino, chitarra, tromba, sassofono, flauti e strumenti entici (baglama,saz, dejeredoo, madal, bodran, tabla). Competenze in campo dell’home recording certificate e maturate sul campo. Giovane musicista di estremo talento e già protagonista di collaborazioni di successo, è cofondatore del trio Bija con cui si aggiudica il primo premio al concorso “Soundslices”, evento dedicato alla ricerca di “suoni in estinzione”, a Lecce e del primo premio al festival “Jazz Up” di Viterbo come “Band Revelation of the Year”. Compone le musiche per il cortometraggio “il guardiano distratto”, regia Marcello Ciullo. Con Bija incide l’album omonimo per la Slam production. Batterista della Giovane Orchestra del Salento, Pellizzari collabora con con Michele Cortese, degli “Aram Quarter”, Massimo Donno, Adria, Ciccio Zabini.

venerdì 27 ottobre

ore 22 – Officine Cantelmo
Pino Daniele – Terra Mia
Presentazione del volume con gli autori Claudio Poggi (produttore discografico) e Daniele Sanzone (cantante). Modera Laura Rizzo (critico musicale, archeologa e insegnante).

Omaggio a Pino Daniele
a cura di Massimo Donno (chitarra e voce) con Rachele Andrioli (voce), Morris Pellizzari (chitarra e corde), Francesco Pellizzari (percussioni), Roberto Gagliardi (sax). 
In collaborazione con Must In Song e Festinamente