Giuseppe Giulietti

Giuseppe Giulietti è nato a Roma il 19 ottobre 1953. Le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università invece a Roma, dove ha pensato bene di laurearsi in Lettere dedicando la tesi agli anabbatisti perché già allora provava una irresistibile attrazione per gli eretici, gli irregolari, quelli che diffidano dei dogmi e delle sante o laiche inquisizioni. Alla Rai ci è arrivato nel 1979 dopo aver vinto il primo concorso che l’azienda decise di bandire per giornalisti praticanti. Dopo un decennio trascorso nella sede del Veneto, fondò con tanti altri il gruppo di Fiesole, da qui la successiva attività sindacale nell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai, e nella Federazione della Stampa. È stato il portavoce di Articolo 21, associazione fondata e presieduta da Federico Orlando, è stato parlamentare per varie legislature. Attualmente è presidente della Federazione nazionale della stampa italiana.

Sabato 28 ottobre
ore 20.30 > 21.45 – Teatro Paisiello
Tre anni senza Andy Rocchelli
Rino e Lucia Rocchelli (padre e sorella del fotoreporter ucciso in Ucraina), Giuseppe Giulietti (presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana), Alessandra Ballerini (avvocato), Riccardo Noury (portavoce Amnesty International Italia).