Ivana Pantaleo

Ivana Pantaleo, laureata alla facoltà di Scienze Umanistiche, in Arti e Scienze dello spettacolo, La Sapienza, Roma con una tesi sperimentale sul rapporto tra teatro e medicina. Si è diplomata come stilista, insegnante di modellismo e sartoria presso il C.i.a.m.s. di Roma e come operatrice Mi Zai Shiatsu. Lavora come stilista, attrice, cantante, doppiatrice, danzatrice, performer e costumista per cinema e teatro. Tiene laboratori di teatro secondo il proprio training: “Il corpo Creativo”e di tecniche di rilassamento e stretching dei meridiani (Makko Ho). I suoi ultimi lavori per il teatro sono Trittico di Luca, Cristalli d’acqua, Il tuo nome è donna, La donna Guerriera. Ha lavorato negli ultimi film di Elisabetta Sgarbi tra cui “Racconti d’amore” e l’ultimo in lavorazione, nel film “Dentro” (premio “The Monkey bread tree film festival” come miglior film e miglior attrice protagonista), nella web serie Pirula Pirula, spot (Poste Italiane, Ferragamo, Sky) per la regia di Andrès Arce Maldonado. Ha doppiato l’ultimo film di Al Pacino nel ruolo di Salomè, è coprotagonista nel film Tunisino “Vagues briseés” di Habib Mestiri in concorso all’ultimo Chartage Film Festival. Lavora come consulente di stile per aziende nel settore moda, ha creato la linea di moda bio ed eco Nana’e’el by Nanaaleo e il progetto “Clotherapy” debuttato ad AltaRoma 2011. È stata stilista ufficiale “The look of The year” Italia 2014. Tiene conferenze e workshop sulla moda etica ed ecosostenibile. Ha partecipato a diversi progetti di internazionalizzazione (Bogotà, Praga, Dubai, Londra) e presentato le sue ultime collezioni a Londra, Montecarlo e Milano fashion week. Il suo progetto “Moda agricola” prevede il recupero di filiere agro-tessili e lo sviluppo dell’economia circolare tra settore agro-alimentare e moda.
Ha avuto diversi premi e riconoscimenti: “Oriental Haward” premio della critica AltaRomaModa 2011, “Le giardiniere di oggi” premio della Regione Puglia per la Provincia di Bari 2012, Premio “1% che fa la differenza” 2013 per l’impegno nel campo del benessere attraverso la moda, Premio speciale “Proarte 2013”, Noble Ideas 2014 con il progetto “filo di lino”, Premio Valore Assoluto 2014 della Camera di Commercio di Bari, Premio “fooding 2015” con il progetto “Saluti e Bachi”. È stata ospite in diverse trasmissioni televisive e radiofoniche tra cui Porta a Porta, Uno Mattina, Geo, Lucignolo, L’Italia che va, Coltivando il futuro, rubrica Pappi Corsicato-Corriere.it, Detto Fatto.

sabato 28 ottobre
ore 10.30 > 13 – Fondazione Palmieri
Artigeni digitali Made in Sud 
Maria Rita Costanza
 (Mac&Nil), Antonio Perdichizzi (Italia Startup), Damiano Pietri (presidente Giovani Confartigianato), Giancarlo Negro(presidente Confindustria Lecce), Pantaleo Piccinno (presidente Coldiretti Lecce), Luciano Barbetta (presidente Politecnico del Made in Italy), Jessica Gastaldo (designer/maker – AmenoStudio), Raffaella Ferreri (VinOled) e altri ospiti. Modera Giampaolo Colletti (giornalista e storyteller, autore “Sei Un Genio!”, Hoepli)