Leo Palmisano

Leo Palmisano è un giornalista e scrittore, insegna Sociologia Urbana al Politecnico di Bari. È autore del romanzo “Trentaquattro” (Premio Eboli 2011), delle inchieste “Arrivare per restare? La presenza straniera in Puglia”, “La Città del Sesso. Dominazioni e prostituzioni tra immagine e corpo”, “Dopo di Lui. Cosa sarà dell’Italia dopo Silvio Berlusconi”; e dei saggi “Palombella Rotta, un decalogo per la sinistra in piena crisi” e “Nessuno tocchi la Puglia Migliore”. Ha scritto per il manifesto, Liberazione, AlfaBeta2, SulRomanzo e NarcoMafie. Per la casa editrice Fandango ha pubblicato Ghetto Italia (scritto con Yvan Sagnet) e Mafia Caporale. Presiede la cooperativa editoriale Radici Future Produzioni.

sabato 28 ottobre
ore 11 > 13 – Istituto Tecnico Grazia Deledda
Mafia Caporale
l’autore Leo Palmisano (giornalista, scrittore, presidente Radici Future Produzioni) dialoga con Giorgia Salicandro (giornalista)