Massimo Torrigiani

Pugliese doc, dall’anima cosmopolita, Massimo Torrigiani, curatore e critico d’arte, è direttore del Polo per l’arte e la cultura contemporanea del Comune di Bari. Dal 2014 al 2016 ha presieduto il comitato scientifico del PAC, padiglione d’arte contemporanea del Comune di Milano. Dal 2014 è direttore creativo di Art In The City Shanghai, un festival dedicato alla nuova scena creativa in Cina. È inoltre direttore artistico di Capo d’Arte, una serie di mostre a Gagliano del Capo (Lecce), dove ha curato personali di Shilpa Gupta, Soundwalk Collective e Yang Fudong. Nel 2016 ha co-curato la mostra “Ho visto un re: Alcantara e 9 artisti interpretano l’Appartamento del Principe” a Palazzo Reale, Milano. Dal 2009 co-dirige, con Selva Barni e Francesco Zanot, le attività di Fantom, progetto curatoriale ed editoriale dedicato a fotografia e fonografia, che sviluppa, tra le altre cose, il programma della galleria milanese Viasaterna. Dal 2010-2012 è stato direttore di SH Contemporary, fiera d’arte contemporanea di Shanghai. Negli anni, ha scritto di arte, musica e costume per riviste internazionali;lavorato a progetti di ricerca sulle relazioni tra arte, cultura e città con istituzioni come il Consiglio d’Europa e la De Montfort University di Leicester; lavorato come consulente per aziende di moda e design; organizzato concerti e dj set in club, teatri e spazi non convenzionali. Dal 2004 al 2009 ha diretto il mensile di moda e cultura “Rodeo”. Vive a Milano, dove ha sede Boiler Corporation, l’agenzia creativa che ha co-fondato per pubblicare la rivista internazionale d’arte “Boiler” (2001-2005).

sabato 28 ottobre
ore 18 > 20 – Ex Conservatorio Sant’Anna
Talk – Massimo Torrigiani
Il curatore e critico d’arte dialoga con Lorenzo Madaro e Brizia Minerva Incontro nell’ambito del progetto PugliArtists