Beppino Englaro

Beppino Englaro, Attivista e padre di Eluana, giovane donna che a seguito di un incidente stradale, ha vissuto in stato vegetativo per 17 anni, fino alla morte per disidratazione avvenuta il 9 febbraio 2009 sopraggiunta a seguito dell’interruzione della nutrizione artificiale. La richiesta della famiglia di interrompere l’alimentazione forzata, considerata un inutile accanimento terapeutico, scatenò in Italia un notevole dibattito sui temi legati alle questioni di fine vita e una lunga battaglia giudiziaria.

Domenica 28 ottobre
Ore 15.30 > 17 – Teatro Paisiello
Vivere e morire con dignità
Beppino Englaro (padre di Eluana Englaro), Marco Cappato (Associazione Luca Coscioni), Tiziana Siciliano (magistrato), Silvia Miglietta (assessora diritti civili e pari opportunità e volontariato del Comune di Lecce), Emma Bonino (parlamentare – video)
Modera Marianna Aprile (giornalista)