Can Dündar

Can Dündar, Pluripremiato giornalista, autore e documentarista turco, è stato direttore di Cumhuriyet, fino alle dimissioni nell’agosto 2016. Vive in esilio in Germania dal giugno 2016, e in Turchia pende su di lui un mandato di arresto da ottobre. Dündar è stato editorialista del quotidiano turco Milliyet, da cui è stato licenziato nel 2013. Nel febbraio 2015 è nominato direttore di Cumhuriyet, e nel novembre dello stesso anno è stato arrestato dopo che il giornale ha pubblicato le riprese che mostrerebbero agenti dell’intelligence turca del MIT (Millî İstihbarat Teşkilâtı) mentre inviano armi ai combattenti islamici in Siria. Dopo tre mesi è stato infine rilasciato. Tra i più importanti giornalisti del suo paese, ha prodotto programmi per la televisione di stato e per emittenti private, tra cui CNN turca e NTV, e pubblicato più di 20 libri.

Giovedì 25 ottobre
Ore 19 > 21 – Cinelab “Giuseppe Bertolucci”
Libertà d’espressione: la Turchia e il bavaglio del Sultano
Murat Cinar (giornalista e blogger), Can Dundar (giornalista – in collegamento), Ramize Erer (fumettista), Fazila Mat (giornalista), Riccardo Noury (Portavoce Amnesty International Italia). Modera Tiziana Prezzo(giornalista e inviata SkyTg24).
In collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Puglia (crediti formativi)