L’officina dei bambini e delle bambine

Boboto prosegue il suo impegno nella promozione e nella diffusione del tema dell’educazione e, nell’ambito della quarta edizione della rassegna “Conversazioni sul futuro”, collabora con un fitto programma dedicato a grandi e piccini. Dal 4 al 6 novembre (tra Convitto Palmieri e Palazzo Turrisi), “L’Officina dei bambini e delle bambine”, con il coordinamento di Iliana Morelli, sarà un grande contenitore che darà la possibilità ai grandi di interrogarsi e confrontarsi su attuali temi educativi e ai bambini di sperimentare, conoscere e apprendere attraverso nuove modalità di gioco e interazioni e, senza dubbio, attraverso il divertimento.

Il programma include due importanti seminari – “Neuroscienza e tecnologia a supporto dell’educazione e della didattica” e “Montessori incontra Alzheimer: dall’infanzia all’anzianità” realizzati in collaborazione con Fondazione Montessori Italia – che vogliono creare nuove connessioni tra i diversi “saperi” per dare possibilità e supporti sempre maggiori a educatori, insegnanti e genitori. I laboratori saranno invece tredici, proporranno tante novità e coinvolgeranno bambini e bambine di tutte le età. I piccoli potranno cimentarsi in attività legate sia al nostro passato (a contatto con la terra), sia a quello che sarà il nostro futuro (a contatto con la tecnologia), passando per la lettura e il teatro, il movimento, l’arte di raccontare e l’introspezione.

“L’officina dei bambini e delle bambine” offrirà un concreto aiuto alle famiglie, ai genitori e ai bambini che, purtroppo, in questo momento e in altri luoghi sono meno fortunati. Tutti gli appuntamenti saranno prenotabili da mercoledì 26 ottobre direttamente su eventbrite cliccando qui, con una donazione, a propria discrezione, che andrà in aiuto delle situazioni umanitarie più drastiche e d’emergenza attraverso il sostegno a “Medici Senza Frontiere”.

Venerdì 4 novembre

16.30/18.30 – Convitto Palmieri

MEMORIA DEI SEMI

a cura di Pollicini Verdi
Laboratorio pratico a contatto con la terra per la costruzione di “bombe” di semi locali.
Età 6-10 anni – max 30 bambin*

16 – Palazzo Turrisi

NEUROSCIENZA E TECNOLOGIA A SUPPORTO DELL’EDUCAZIONE E DELLA DIDATTICA

in collaborazione con Fondazione Montessori Italia
Alessandro Treves – neuroscienziato
Andrea Lupi – Fondazione Montessori
Francesco “Piersoft” Paolicelli – Consulente OpenGov e formatore Coding
Leonardo Zaccone – RomaMakers (Progetto “Minimakers”)
Modera Iliana Morelli – Boboto
Ingresso libero – Evento formativo con rilascio attestato di partecipazione

17/18.30 – Palazzo Turrisi

A MERENDA CON MONCO

a cura di Paolo Mirabelli
Il laboratorio darà la possibilità ai ragazz* di entrare a contatto con nuove strumentazioni tecnologiche, interattive, programmabili e divertenti: droni e robot. In particolare faranno la conoscenza di “Monco” piccolo robot umanoide programmabile.
Età 11-15 anni – max 10 ragazz*

Sabato 5 novembre

10/11 – Palazzo Turrisi (Officina 2)

LA SCATOLA AZZURRA

a cura di Fondazione Montessori Italia
In una scatola aperta, colorata di azzurro e riempita di sabbia, i bambini potranno dare sfogo alla loro immaginazione e creatività, creando storie immaginarie ed esprimendo emozioni e vissuti attraverso l’arte dello storytelling puramente narrativo. I bambini dovranno portare con se piccoli pupazzetti, conchiglie, sassolini, foglie, bastoncini e tutti quei piccoli oggetti che li accompagnano nella loro quotidianità.
Età 5+ – max. 20 bambin*

10.30/11.30 e 11.30/12.30 – Palazzo Turrisi (Officina 1)

MINIMAKERS

RomaMakers incontra Fablab Lecce
Gli esperti del Fablab di Lecce e Roma si incontreranno per dare vita ad un laboratorio che permetterà ai bambini di conoscere l’uso dei più moderni strumenti tecnologici per poter, anche attraverso di questi, esprimere le loro potenzialità. Elettronica, robotica, stampa 3D, coding, storytelling e molto altro.
Età 7-12 anni – max 20 bambin* per sessione

11 – Palazzo Turrisi (Officina 3)

WELCOME TO THE JUNGLE

a cura di Kids&Us language school
Mousy e Linda si avventurano nella giungla, alla scoperta degli animali che la popolano. Riusciremo a ricordare i loro nomi ed i loro versi?
Alleniamo la nostra memoria, in inglese.
Età 1-2 anni – max 20 bambin*

Domenica 6 novembre

10/12 – Convitto Palmieri

SFIDA A SQUADRE CODING

a cura di CoderDojo Lecce
I bambini partecipanti si uniranno in piccole squadre da max 5 bambini su temi a scelta tra: memoria, futuro, arte e pace. Dovranno essere in grado di sviluppare un piccolo progetto insieme su Scratch, ambiente d’apprendimento sviluppato dal gruppo di ricerca Lifelong Kindergarten del MIT Media Lab di Boston creando, confrontandosi e collaborando. Subito dopo i bambin* stessi sceglieranno tra di loro la squadra vincitrice.
Età 8-11 anni – max 20 bambin*

10.30/11.30 – 11.30/12.30 – Convitto Palmieri

PICCOLI CODER

a cura di CoderDojo Lecce
Attraverso percorsi, individuali e di gruppo, di programmazione per lo sviluppo e l’allenamento del pensiero computazionale i bambini verranno guidati all’utilizzo del mezzo tecnologico in modo attivo e consapevole e sperimenteranno nuove modalità e nuovi contesti per riflettere, cooperare, sviluppare la creatività ed imparare.
Età 4 – 7 anni – max 12 bambin*

10/11.30 – Palazzo Turrisi (officina 3)

H2 (H2CUORE)

Laboratorio di lettura e teatro a cura di Vito Greco
Acqua come bene comune, elemento necessario alla vita. Il laboratorio consiste in delle letture animate sul valore dell’acqua e sulla solidarietà, sulla memoria e sull’amicizia. Grazie alle parole creeremo nuovi mondi possibili e con il gioco del teatro daremo loro una nuova voce.
Età 4-7 anni – max 15 bambin*

11/12.30 – Palazzo Turrisi (officina 2)

SENTIRSI

a cura di Annamaria De Filippi e Francesca Nuzzo
Laboratorio creativo per la coppia mamma-bambino nel quale, attraverso le esplorazioni sensoriali ed artistiche, si lavorerà sulla scoperta della relazione creativa tra madre e figlio.
Età 6-8 anni – max 8 coppie

11 – Palazzo Turrisi (officina 1)

MONTESSORI INCONTRA ALZHEIMER: DALL’INFANZIA ALL’ANZIANITÀ

in collaborazione con Fondazione Montessori Italia
Patrizia Spadin – Presidente Associazione Italiana Malattia di Alzheimer
Ruggero Poi – Fondazione Montessori Italia
Modera Antonella Lippo – giornalista
Ingresso libero – Evento formativo con rilascio attestato di partecipazione

15/17 – Convitto Palmieri

SFIDA A SQUADRE CODING

a cura di CoderDojo Lecce
I ragazz* partecipanti si uniranno in piccole squadre da max 5 bambini su temi a scelta tra: MEMORIA, FUTURO, ARTE e PACE. Dovranno essere in grado di sviluppare un piccolo progetto insieme su Scratch, ambiente d’apprendimento sviluppato dal gruppo di ricerca Lifelong Kindergarten del MIT Media Lab di Boston creando, confrontandosi e collaborando. Subito dopo i ragazz* stessi sceglieranno tra di loro la squadra vincitrice.
Età 12-15 – max 20 ragazz*

16/18 – Palazzo Turrisi (officina 1)

MEMORIA DELL’ACQUA

a cura di Pollicini Verdi
Laboratorio per la conoscenza e la costruzione di uno stagno in teca e mandala collettivo della biodiversità acquatica.
Età 6-10 – max 30 bambin*

16/18 – Convitto Palmieri

CO-MAKING LAB

a cura di Mimmo Aprile
I ragazzi e le ragazze potranno scoprire e avvicinarsi alla robotica e al making, scoprendone strumenti e opportunità come Arduino, piattaforma hardware programmabile ed open source, con cui è possibile creare circuiti “quasi” di ogni tipo per molte applicazioni, soprattutto in ambito di robotica ed automazione.
Età 15-18 – max 15 ragazz*

16.30/18 – Palazzo Turrisi (Officina 2)

LEGO® SERIOUS PLAY®

a cura di Paola Santoro – Docente Luiss di Roma, Service Designer e facilitatrice certificata LEGO® Serious Play®
Vieni a unire i puntini con i mattoncini Lego. Attraverso la metodologia LEGO® Serious Play® guarderemo al passato e proveremo a costruire insieme un futuro creativo. Un percorso di unconventional learning che si sviluppa attraverso esercitazioni guidate con i mattoncini Lego. Qui non si spiega, si gioca.
Età 18+ – max 15 partecipanti

18.30 – Palazzo Turrisi (Officina 1)

THE DRESS MAKER

a cura di Kids&Us language school
Ci sono dei mestieri che si perdono nella memoria del tempo. Sophie è una ragazza con la passione del cucito ed ha una venerazione per Dottie, l’anziana sarta del paese. Scopriamo insieme come la memoria del passato può diventare parte del presente e, perché no, del nostro futuro.
Età 3-7 anni – max 30 bambin*