Co-Space – Progettare e Gestire gli Spazi Collaborativi

cospaceQUANDO: Sabato 5 novembre (dalle 11) e domenica 6 novembre (dalle 10)
DOVE: Mediateca Officine Cantelmo, Viale M. de Pietro, 12, Lecce
QUANTO COSTA: 165 euro
NUM. MASSIMO PARTECIPANTI: 25
INFO: workshop@hubroma.net
ISCRIZIONI: clicca qui per iscriverti (entro il 3 Novembre)

Dagli spazi di coworking ai maker-space, dagli acceleratori di impresa alle esperienze di co-living: un workshop pratico per affrontare il tema della progettazione di spazi funzionali, la gestione di processi collaborativi e modelli di sostenibilità economica nell’era della condivisione. Dalla definizione di “spazi collaborativi” alle metodologie di valorizzazione delle risorse umane, passando per le strategie di sviluppo territoriale e creazione di reti di valore con gli attori del territorio. Un workshop pensato per chi vive, progetta o gestisce spazi collaborativi ma anche per imprese, pubbliche amministrazioni, realtà associative e iniziative che puntano sugli spazi condivisi per creare valore economico, scambio culturale o sinergie territoriali. Durante il “project work”, la fase pratica del workshop, si lavorerà alla creazione di modelli di gestione di spazi collaborativi partendo dalle esperienze e progetti dei partecipanti. Le parole chiave di questo workshop sono: #codesign #cocreation #community #network #coworking #coliving #fablab #makerspace #sustainability #sharingeconomy #valueexchange

a cura di Dario Carrera e Vincenzo Di Maria

Dario Carrera – PhD in public policy, acceleratori e startup di social innovation tra la London South Bank University e Università di Roma Tor Vergata. Co-fondatore di The Hub Milano e di The Hub Roma. Membro del GECES Italia e del gruppo di lavoro per il G8 della finanza di impatto. Board member di Good Business Alliance UK. E’ stato nel 2012 membro del think tank per le politiche sull’innovazione del Ministero Università e Ricerca, area Social Innovation. Curatore della prima Social Innovation Agenda italiana ed ha lavorato all’articolato normativo sul crowdfunding in Italia ed alle proposte sulla finanza di impatto sociale (social lending, social impact bond).

Vincenzo Di Maria – Service designer con esperienza internazionale, si occupa di processi partecipativi, innovazione sociale e strumenti creativi per l’imprenditorialità. Formatore, facilitatore ma soprattutto progettista di servizi ed esperienze, collabora con università, organizzazioni pubbliche e aziende private per migliorare l’esperienza degli utenti finali che rimangono sempre al centro del processo. È presidente di Architecta, società italiana di architettura dell’informazione.