Bike on the clock

Domenica 8 novembre
Raduno ore 9.15 – Partenza ore 9.30
Piazza S. Oronzo – Lecce
Bike on the clock
a cura di Fiab Lecce Cicloamici e NoMoFaZù

Si pedala a ritroso nel tempo alla scoperta della storia della città, quella degli orologi sincroni di Giuseppe Candido a cui fu conferita la “menzione onorevole” all’Esposizione Universale di Parigi del 1867. Le ruote della bicicletta, come le lancette di un orologio, si muovono lentamente tra le stradine del centro storico di Lecce, alla ricerca del tempo, per raccontare “le strade rivoluzionarie” di Monsignor Giuseppe Candido. Quattro orologi posizionati in punti strategici (sul sedile, sul palazzo della prefettura, sul liceo-convitto palmieri e sull’ospedale dello Spirito Santo) fanno di Lecce tra il 1868 e il 1874, una delle prime città in Europa per l’orologeria elettrica. Tutti alimentati grazie ad una pila e comandati in sincronia elettricamente da un unico orologio motore a pendolo meccanico, che azionava, sempre elettricamente, anche le quattro suonerie, rimasero in funzione fino al primo trentennio del XX secolo. Durante le soste “C’era una volta la bicicletta”. I piccoli ciclisti avranno modo di conoscere la sua storia, le tappe principali e “rivoluzionarie” della sua evoluzione, gli antichi mestieri su due ruote e per finire tutti i suoi benefici. Il viaggio nel tempo si conclude con la visita al Museo Faggiano per ammirare la fedele riproduzione di una “draisina” , l’antenata della bicicletta.

Schermata 2015-10-25 alle 15.03.28